Per entrare nel mondo del lavoro e per rimanere competitivi al suo interno, è fondamentale acquisire competenze e affinare le abilità senza interrompere la formazione nell’arco dell’intera vita professionale.

Fare il proprio ingresso in aziende moderne e attente all’innovazione può avvenire anche grazie alle opportunità offerte dalla rete: un esempio in tal senso sono le Digital Talent Week della più grande Fiera digitale del lavoro promossa da CVing. 

Accedendo da qualunque dispositivo, è possibile esplorare gli stand virtuali delle aziende presenti, approfondirne la conoscenza attraverso contenuti multimediali e presentare la propria candidatura per le posizioni aperte.

La rete, oltre a favorire l’incontro tra aziende e candidati, offre soluzioni formative sempre più coinvolgenti che non vanno perse.

Per il  mercato globale dell’e-learning si preannuncia un futuro radioso, con stime di crescita che prevedono il raggiungimento di circa 325 miliardi di dollari entro il 2025.

Efficaci, economici e accessibili, i corsi online si stanno affermando come la risorsa formativa predominante a livello globale. 

Il ricorso, massiccio all’e-Learning durante la pandemia ha spinto la Commissione europea a redigere il Piano di azione per l’istruzione digitale (2021-2027), frutto di consultazioni aperte al pubblico con l’obiettivo di rendere l’istruzione a distanza, online e mista, ancora più inclusiva e coinvolgente.

Non tutti i corsi di formazione online sono uguali e districarsi tra le numerose offerte presenti non è semplice. Come valutare il corso di formazione più utile ad arricchire il nostro CV?

Uno degli elementi da tenere in considerazione è certamente il tempo che si ha a disposizione per seguire il corso. Se si è già impegnati lavorativamente, è preferibile scegliere un corso on demand. Le lezioni saranno sempre disponibili, senza limiti o vincoli di orario, rendendo il percorso di studio compatibile con tutti gli altri impegni personali.

Formazione gratuita o corso a pagamento: cosa è meglio scegliere?

I corsi di formazione gratuiti online sono numerosissimi e rappresentano una valida opportunità di conoscenza per chi desidera apprendere a costo zero nozioni sugli argomenti più disparati o affinare competenze da applicare subito nel lavoro.

Salvo rare eccezioni, però, la formazione gratuita online non prevede il rilascio di certificazioni da allegare al curriculum vitae.

Per chi non ha necessità  o desiderio di ottenere un attestato, è disponibile  in rete un’ampia offerta di corsi gratuiti di ottima qualità! I corsi online a pagamento hanno il vantaggio di essere comunque molto più economici rispetto a quelli in presenza e si rivelano un ottimo investimento a costo ridotto, con interessanti risvolti sul piano personale e professionale.                                          

I corsi a pagamento contano sulla presenza di docenti esperti nei vari settori, prevedono una prova finale e il rilascio di una certificazione.

Un buon corso, quindi, può essere seguito gratuitamente, ma solo un corso professionalizzante a pagamento si conclude con il rilascio di un certificato o può evolvere in tirocinio in azienda.

La differenza è proprio qui: la certificazione del corso online.                                                                                       

Prima di iscriversi al corso è importante verificare l’esistenza e la validità del documento: ha limiti geografici o è riconosciuto ovunque? Ha una validità temporale da considerare?

Dopo queste verifiche non resta che iniziare a sperimentare l’efficacia e la flessibilità della formazione online!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *