Se sei alla ricerca di lavoro o vuoi consolidare la tua immagine di professionista ampliando le conoscenze del tuo settore, hai a disposizione strumenti tecnologici da usare subito! Il mondo del lavoro è sempre più connesso, le Digital Talent Week a marchio Cving sono un posto ideale per chi cerca un impiego o desidera conoscere progetti e tendenze all’interno delle aziende più moderne, mentre Linkedin è la rete social perfetta per farsi conoscere.

Quanto è diffuso l’uso di Linkedin?

Con i suoi 750 milioni di utenti a livello globale, Linkedin si conferma un punto di riferimento per i professionisti di ogni settore. In Italia, il social professionale per eccellenza conta ormai 15 milioni di utenti ed è settimo per diffusione nella fascia di età che va dai 16 ai 64 anni. LinkedIn è un posto dinamico, che periodicamente  ospita aggiornamenti e funzionalità  specifiche dedicate alla ricerca del lavoro.

Impara ad usare queste 5  funzionalità di Linkedin per aumentare la possibilità di trovare il lavoro che desideri:

1)#OpenToWork

Questo hashtag, oltre ad essere ricercabile, può  incorniciare la fotografia del tuo profilo, aumentandone la visibilità: secondo i dati diffusi dalla stessa piattaforma, sono oltre 5 milioni i profili che utilizzano la cornice “open to work”, ottenendo mediamente il 40% di messaggi in più da parte di recruiter. Si tratta di una funzionalità semplice da implementare e utile per segnalare la tua disponibilità ad un impiego, anche se sei già parzialmente occupato o in prossimità di una scadenza contrattuale.

2) Corsi

LinkedIn Learning offre gratuitamente oltre 600 corsi utili per acquisire competenze e individuare le professioni più ricercate. I corsi, raggiungibili da Opportunity.LinkedIn.com, sono pensati tenendo in considerazione i 10 lavori con il maggior numero di opportunità e una crescita costante negli ultimi quattro anni. Si tratta di impieghi nei quali sono richieste abilità e competenze che possono essere acquisite online.

3) Preparazione colloquio di lavoro

In Opportunity LinkedIn, è presente la funzione Interview Prep, dove esercitarsi per affrontare i colloqui di lavoro. Le simulazioni includono un elenco di 26 domande  tipicamente rivolte al candidato durante il colloquio di lavoro. Potrai registrare le tue risposte per ottenere suggerimenti e feedback basati sull’intelligenza artificiale.

4) Chiedere una segnalazione

Il parere di chi ti conosce direttamente è importante e attraverso la funzione “chiedi una segnalazione” puoi invitare colleghi, superiori e collaboratori a lasciarti qualcosa che somiglia alle vecchie referenze. Il contributo di chi ti conosce direttamente contribuisce alla definizione del tuo personal branding, aumentando la tua credibilità di professionista.

5) Analytics

Come va il tuo profilo? Dal menu profilo, cliccando su “Chi ha visitato il mio profilo”, accedi a un grafico che ne mostra l’andamento.

Scoprirai da quale zona geografica e da quale settore professionale arrivano i tuoi visitatori. Queste informazioni con i suggerimenti proposti ti serviranno a migliorare le informazioni del tuo profilo: più visite otterrai e maggiore sarà la possibilità di farti notare!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *