In un mondo  in cui siamo sempre più connessi, la costruzione di relazioni in ambito lavorativo si avvale degli strumenti più disparati: la tecnologia ci consente di instaurare e mantenere vivi rapporti professionali che saranno, nel corso della nostra carriera, fonte di scambio, conoscenza e ispirazione.

I primi passi nella costruzione della tua rete di contatti su Linkedin

Le occasioni per iniziare a costruire relazioni professionali si presentano continuamente: una nuova azienda con cui si inizia a collaborare, gli eventi di settore, le Digital talent Week all’interno della Fiera digitale del Lavoro di CVing, i seminari, i corsi di formazione. Le persone con cui entri in contatto nel mondo del lavoro rappresentano il punto di partenza per costruire la tua rete di collegamenti su Linkedin, il social network espressamente dedicato alle professioni.

La tua rete funziona se te ne occupi!

Creare un account Linkedin non significa “esserci” davvero. Compilare il curriculum, ottimizzare il profilo e scegliere una foto adeguata sono i primi tasselli di un puzzle che comporrai nel tempo, comunicando con attenzione e costanza. Se hai deciso di iscriverti a Linkedin per trovare lavoro, per cambiarlo, o semplicemente per mantenere vive le tue relazioni professionali, devi sapere che soltanto essendo un utente attivo potrai farti notare, ampliare progressivamente i tuoi collegamenti e  comunicare i tuoi interessi, le tue capacità e i tuoi tratti distintivi. Da ciò che sceglierai di comunicare e dal modo in cui deciderai di farlo, si definirà nel tempo il tuo personal branding e la tua reputazione di professionista.

Quali contenuti promuovono il tuo personal branding?

La risposta è semplice: quelli che realmente ti appartengono! Hai una buona conoscenza di argomenti legati al tuo lavoro che possono risultare utili alla tua rete? Hai un progetto interessante al quale stai lavorando? Hai un modo di approcciare la quotidianità nel tuo lavoro che può essere di ispirazione a persone con il tuo stesso ruolo? Hai concluso un percorso formativo che consiglieresti? Hai partecipato ad un evento di settore e vuoi raccontare cosa ti ha incuriosito? Hai trovato articoli che anticipano le tendenze del tuo settore?

Quello che pubblicherai racconterà ai tuoi collegamenti e ai recruiter chi sei, cosa fai, quali sono le tue attitudini e come ti poni di fronte alle quotidiane sfide grandi e piccole che ogni professione comporta.

Iscriviti ai gruppi dedicati al tuo settore e partecipa alle discussioni!

Oltre a pubblicare post e articoli o condividere notizie, puoi farti conoscere interagendo nei gruppi dedicati al tuo settore: ogni giorno vengono trattati argomenti ai quali puoi contribuire in modo costruttivo. Più persone apprezzeranno il tuo intervento e maggiore sarà la visibilità che avrai anche al di fuori della tua principale rete di contatti.

Evita di pubblicare contenuti che esulano dalla sfera professionale

Linkedin ha un carattere e una funzione ben definiti, da non confondere con i social network che abitualmente utilizziamo per puro divertimento. Un contenuto inadeguato, di carattere troppo personale o non pertinente lede la tua immagine di professionista e, se sei alla ricerca di lavoro, ti penalizza con assoluta certezza.

Verifica le fonti, sempre.

Quando scrivi un articolo usa riferimenti attendibili e, prima di condividere una notizia diffusa da altri, accertati sempre dell’attendibilità della fonte. Se vuoi essere percepito come un professionista capace e affidabile pubblica solo contenuti di valore!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *