Il modo migliore per cercare lavoro è utilizzare il maggior numero di canali possibili.

La rete in questo senso offre un gran numero di risorse valide, dai motori di ricerca, ai siti aziendali, fino alle piattaforme più coinvolgenti come CVing,  dove candidati e aziende possono incontrarsi e conoscersi reciprocamente con modalità immersive e coinvolgenti.

Tra gli strumenti più interessanti da sfruttare per facilitare la ricerca di lavoro c’è sicuramente LinkedIn, il social dedicato interamente al mondo del lavoro.

Ti sei iscritto a LinkedIn ma il tuo profilo LinkedIn non decolla?

L’iscrizione a LinkedIn da sola non ti aiuterà a raggiungere il lavoro dei tuoi sogni e il tuo profilo non animato da interventi e contenuti avrà la stessa efficacia di un curriculum cartaceo lasciato nel cassetto e spedito all’occorrenza in risposta ad un classico annuncio.

Se non ti impegni a costruire una rete di contatti selezionati, non partecipi ad iniziative di approfondimento e formazione, non pubblichi contenuti di valore, non ti iscrivi a gruppi dedicati al settore professionale che ti interessa, non puoi dire di usare davvero LinkedIn.

LinkedIn, nel tuo caso, non è uno strumento  di conoscenza e condivisione, ma si limita ad essere l’ennesimo curriculum vitae on line!

In altre parole, stai rinunciando a sfruttare le enormi potenzialità del social più utile alla tua carriera, e il motivo è semplice:

hai l’impressione di non reggere il confronto con i tanti account di persone professionalmente affermate che possono raccontare interessanti attività svolte e festeggiare traguardi raggiunti.

Sì, su LinkedIn tutti sembrano più brillanti e affermati di te. Del resto sei molto giovane e le tue esperienze professionali sono ancora poche.

Davvero credi di essere troppo giovane per avere qualcosa di interessante da comunicare su LinkedIn?

Cominciamo col dire che LinkedIn conta nel mondo circa 750 milioni di utenti e, se usato correttamente può rappresentare un ottimo strumento anche per i più giovani alla ricerca del primo impiego. Le figure junior nel mercato del lavoro hanno il vantaggio di poter essere formate e plasmate dalle aziende più dinamiche orientate a promuovere la crescita interna.

Nessun professionista nasce senior e su LinkedIn hai modo di farti conoscere nonostante la tua giovane età e il tuo piccolo bagaglio di esperienze professionali.

Metti il luce il tuo desiderio di approfondimento e  sfrutta ciò che hai imparato sui libri!

LinkedIn è una piazza virtuale da attraversare comunicando con gli altri, se la attraversi di corsa e a testa bassa nessuno ti noterà.

Inizia a partecipare alle discussioni sui gruppi dedicati al tuo settore, segui i professionisti del tuo settore ed espandi la tua rete.

Pubblica post di approfondimento: chi meglio di te, ancora fresco di studi, può contribuire a una conversazione di qualità?

Prendi spunto da quelli che sono gli argomenti maggiormente affrontati nei gruppi di settore e pubblica i tuoi articoli aggiungendo spunti e riflessioni frutto dei tuoi recenti studi.

Parla delle tue partecipazioni ad eventi, seminari e webinar.

Al tuo contenuto seguiranno commenti, reaction, o il classico Like che  però non si esaurirà in quel momento ma, sotto forma di consiglio di lettura, rimbalzerà da un feed all’altro facendoti notare da persone che mai avresti pensato di poter raggiungere.

Sei giovane sì, ma hai tanto da dire e LinkedIn è il posto giusto per farlo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *